I 20 temi

Tema
14/20
 

Pubblicare online tutte le attività di giunta e consiglio (atti, votazioni, discussioni, presenze e decisioni prese).

Attualmente tutti gli atti dell'attività del comune vengono pubblicati nell'albo pretorio. Vengono pubblicate le deliberazioni, le ordinanze, i manifesti e gli atti che per legge devono essere portati a conoscenza del pubblico. Ogni tipologia di documento deve essere consultabile pubblicamente e liberamente, per un numero di giorni considerato congruo, cioè sufficiente perché i cittadini vengano a conoscenza della decisione. La pubblicazione ha ordinariamente durata pari a 15 giorni.

Pro In un periodo storico in cui i politici (soprattutto quelli locali) sono spesso al centro di scandali mediatici e giudiziari è evidente che bisogna portare alla luce del sole tutto ciò che succede in comune. Spesso si sottovaluta l'importanza della responsabilità politica per le scelte che vengono fatte. Per ogni decisione presa dall’amministrazione comunale, ci devono essere atti che permettono di conoscere i favorevoli e i contrari, le dinamiche del dibattito e gli attori che hanno svolto i ruoli più importanti. I cittadini hanno il diritto di sapere come si comportano le persone che hanno votato. La politica è la gestione del bene pubblico, il comune deve essere una casa di vetro.

Contro Una democrazia rappresentativa si basa sul concetto di fiducia. I cittadini eleggono i propri rappresentanti, ed essi devono agire in piena autonomia, senza sentirsi costantemente osservati dai cittadini. Un accesso illimitato dà alla stampa occasioni infinite per critiche pretestuose su ogni cosa che succede in comune. Gli amministratori devono sentirsi liberi di prendere le loro scelte (anche scomode) per il bene della città, senza il giudizio dei cittadini.

La posizione dei nostri 25.214 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
ADINOLFI
ADINOLFI
Molto favorevole
DI STEFANO
DI STEFANO
Favorevole
FASSINA
FASSINA
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Per rendere il comune più trasparente è prioritario il rilascio di banche dati aperte, specie quelle relative ai processi in cui aumenta il rischio di corruzione: gli appalti, la concessione di beni e sussidi e le ispezioni. E’ anche necessario digitalizzare la gestione dei procedimenti. E’ poi necessario adottare un Piano strategico per l’open data, i cui obiettivi, azioni, scadenze (intermedie e finali) e indicatori siano resi pubblici, assicurando la piena trasparenza anche degli stati di avanzamento. Il governo degli open data deve essere imperniato su un comitato misto di rappresentanti dell’amministrazione, delle imprese, delle associazioni e dei centri di ricerca. Occorre, inoltre, incentivare l’effettivo utilizzo delle informazioni rese disponibili attraverso un programma di iniziative quali “open data challenge” tematici (si sfidano gli utenti a suggerire utilizzi di open data e applicazioni per il riuso relativi a determinati settori di policy) e “monithon” (sessioni di monitoraggio civico basate sui dati rilasciati dalle amministrazioni).
GIACHETTI
GIACHETTI
Molto favorevole
MARCHINI
MARCHINI
Favorevole
MELONI
MELONI
Molto favorevole
MUSTILLO
MUSTILLO
Favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Il PC è favorevole ad ogni provvedimento che vada nella direzione di maggiore trasparenza e comunicazione con i cittadini.
RAGGI
RAGGI
Molto favorevole
RIENZI
RIENZI
Favorevole